ARTICOLI DEGLI ULTIMI 3 GIORNI
TUTTI GLI ARTICOLI DI OGGI
METEO.IT
BORSA ITALIANA
IL SANTO DEL GIORNO
25 September 2018 | Vai alla Prima Pagina
Dettaglio News
20/05/2014 - Cigliano e Borgo d'Ale - Pagine di Fede
VERCELLI - Cinquemila ammalati del Centro Volontari della Sofferenza in Udienza da Papa Francesco
VERCELLI  - Cinquemila ammalati del Centro Volontari della Sofferenza in Udienza da Papa Francesco
Papa Francesco tra il CVS

“La sofferenza non è un valore in se stessa, ma una realtà che Gesù ci insegna a vivere con l’atteggiamento giusto”.



Lo ha affermato papa Francesco sabato 17 maggio durante l’udienza speciale che ha riservato ai Silenziosi Operai della Croce e al Centro Volontari della Sofferenza in occasione del centenario della nascita del loro fondatore, il beato di Casale Luigi Novarese.


Centinaia di malati in carrozzella, migliaia di accompagnatori fra volontari, medici e sacerdoti, hanno raggiunto la Santa Sede da ogni parte d’Italia, dalla Svizzera, dalla Polonia, dall’Ungheria.


Almeno cinquemilacinquecento, secondo le stime, in una giornata straordinaria che la presenza del Papa ha reso indimenticabile.


Numerosa anche la partecipazione dei fedeli del Centro Volontari della Sofferenza di Vercelli, guidati dai Silenziosi Operai della Croce della comunità del Santuario del Trompone di Moncrivello, Vercelli, luogo in cui è situata la Casa di cura “Mons. Luigi Novarese”, centro di recupero e rieducazione funzionale di secondo livello.


Sul palco il ritratto di Novarese, in platea le migliaia di sciarpe arancioni indossate dai presenti, i cartelli con i nomi delle città da cui provenivano le delegazioni.


Prima di prendere la parola, Francesco ha stupito i presenti andando ad abbracciare un disabile e un sacerdote in carrozzina, Paolo Marchiori (iscritto al Cvs di Brescia, che era stato accompagnato sul palco per rivolgere un breve saluto) e don Remigio Fusi, rettore del Santuario del Trompone, che fu, in passato, uno fra i più stretti collaboratori di Novarese.


 “Voi siete un dono per la Chiesa”, ha detto Papa Francesco che ha proseguito ricordando la figura del beato Luigi Novarese (1914-1984) definendolo “sacerdote innamorato di Cristo e della Chiesa e zelante apostolo dei malati”. Davanti ai commossi famigliari del beato, i nipoti Giancarlo e Mariella Cerutti e Umberto Balbo, il pontefice ha continuato parlando di Novarese: “Egli diceva sempre: ‘Gli ammalati devono sentirsi gli autori del proprio apostolato’. Una persona ammalata, disabile, può diventare sostegno e luce per altri sofferenti, trasformando così l’ambiente in cui vive.


 Con questo carisma voi siete un dono per la Chiesa. Le vostre sofferenze, come le piaghe di Gesù, da una parte sono scandalo per la fede, ma dall’altra sono verifica della fede, segno che Dio è Amore, è fedele, è misericordioso, è consolatore. Uniti a Cristo risorto voi siete soggetti attivi dell’opera di salvezza ed evangelizzazione”.


Rivolgendosi al Papa, il moderatore generale dei Silenziosi Operai della Croce, don Janusz Malski ha espresso i “sentimenti di riconoscenza al Signore per la giubilare ricorrenza del centenario della nascita del beato Novarese avvenuta a Casale Monferrato il 29 luglio 1914”.


***


Se ti piace VercelliOggi.it seguici anche su Facebook.


Clicca “mi piace” sulla nostra fan page:


https://www.facebook.com/vercellioggifanpage?ref=hl


e offrici la Tua amicizia sulla pagina dei nostri Redattori:


https://www.facebook.com/vercellioggi dialogheremo meglio e più tempestivamente; potremo ricevere le Tue osservazioni su ciò che scriviamo e pubblichiamo: è una cosa che ci aiuta molto a migliorare ancora la qualità del nostro servizio.


Per tenerci sempre in contatto, possiamo scambiarci opinioni nel nostro Gruppo Aperto, che è la grande “piazza” di Vercelli e provincia dove tutti possono incontrarsi per parlare dei momenti importanti della vita di ciascuno: lavoro, famiglia, sport, cultura, tempo libero, politica.


Ecco dove siamo: https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/


Ti aspettiamo e ricorda:


mi piace” su https://www.facebook.com/vercellioggifanpage?ref=hl


Amicizia su    https://www.facebook.com/vercellioggi


Piazza con     https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/


***


 


 


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CasaleOggi.it
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it
AGENDA - TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI IL SANTO DEL GIORNO BORSA ITALIANA METEO