ARTICOLI DEGLI ULTIMI 3 GIORNI
TUTTI GLI ARTICOLI DI OGGI
METEO.IT
BORSA ITALIANA
IL SANTO DEL GIORNO
21 June 2018 | Vai alla Prima Pagina
Dettaglio News
13/02/2015 - Bassa Vercellese - Enti Locali
UNIONE COSER, VERSO LA NOMINA DEL PRESIDENTE - Risurrezione dell’Ente anche prima di Pasqua perchè, secondo Caresana, Stroppiana, Costanzana, i Comuni del Consorzio la Quaresima l’hanno già fatta prima
UNIONE COSER, VERSO LA NOMINA DEL PRESIDENTE - Risurrezione dell’Ente anche prima di Pasqua perchè, secondo Caresana, Stroppiana, Costanzana, i Comuni del Consorzio la Quaresima l’hanno già fatta prima
La conferenza stampa di Caresana, Stroppiana, Costanzana

Lamentano di essere trattati un po’ come un certo Fedez tratta una certa Francesca Michielin nella canzone Magnifico Feat che a noi in verità era sfuggita, prima che ci fosse segnalato il fatto che solo su youtube ha realizzato oltre 24 milioni di visualizzazioni.

https://www.youtube.com/watch?v=RELQXv8m_cc

E’ un dialogo che  registra  tutta la complessità di un vissuto relazionale e persino esistenziale tra il rapper e la sua partner.

Accade spesso tra giovani che “si” scoprono, incominciano a conoscere se stessi,  mentre vanno alla scoperta del resto del Mondo.

Sicchè è inevitabile che percepiscano la propria esperienza come se fosse “al centro dell’universo”.

E così il giovane dice all’amica:”Quando troveranno il centro dell’Universo, rimarrai delusa a scoprire che non sei tu”.

Peraltro, se pensiamo alla mai risolta questione vertente sulla collocazione del centro del Mondo, da ciascuna delle due parti in causa rivendicata o a Prarolo o ai Cappuccini, vediamo che in quei paraggi la trattazione dell’argomento non è nuovissima.

Ma andiamo con ordine.

Ieri sera a Caresana, presso la Sede dell’ Unione CoSer, conferenza stampa organizzata dai rappresentanti dei Comuni di Costanzana e Stroppiana, oltre alla stessa Caresana.

Argomento: bisogna che l’Unione abbia di nuovo un Presidente eletto, riprendendo la riunione dell’Assemblea interrottasi malauguratamente ed anticipatamente lo scorso 30 gennaio

Guarda anche: http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?id=60739

Sono presenti sia gli attuali Sindaci (Claudio Tambornino, Caresana; Pino Carenzo, Stroppiana; Raffaella Oppezzo, Costanzana), sia i loro predecessori. Non manca praticamente nessuno.

E’ chiaro che la riunione è organizzata da quei Comuni che vogliono si proceda alla elezione del Presidente, adempimento che in un modo o nell’altro viene sempre rinviato da maggio scorso.

***

Perché da maggio 2014?

Perché è in quel momento che si procede al rinnovo delle Amministrazioni un po’ in tutti i Comuni e quindi il Consorzio (che riunisce anche Motta dei Conti, Pertengo e Pezzana) di conseguenza rimodella la propria “governance” tenendo conto delle nuove forze in campo, sia nella composizione del Consiglio, sia un qualla della Giunta.

Ma è proprio lo Statuto dell’Ente – pensato in verità con una intenzione più che seria, ma di fatto vulnerabile se e quando vi siano disaccordi – a prestare il fianco.

Infatti la “carta” consortile stabilisce che, dopo il turno di elezioni, la presidenza “provvisoria” dell’Ente sia affidata al Sindaco del Comune con maggior numero di abitanti.

E qual è questo comune?

Pezzana.

Dove nel frattempo la storica lista dell’ex Sindaco Trecate è soppiantata dall’emergente Stefano Bondesan. Il cui cuore batte all’unisono con quelli dei Primi Cittadini di Motta e Pertengo ed è dissonante da atri e ventricoli di Caresana, Costanzana, Stroppiana.

Al punto che, un brutto giorno, Bondesan medita pure la secessione: Pezzana fuori dal Coser.

Sono poi gli stessi Consiglieri comunali di Pezzana a rimediare alla situazione, abbandonando il Consiglio e facendo decadere l’Amministrazione comunale del Paese, il Sindaco ed anche – di riflesso – il Presidente “provvisorio” del Coser che, per provvisorio che sia stato, ha comunque evitato accuratamente di convocare la riunione del Consiglio per eleggere il Presidente effettivo in tutto il periodo compreso tra maggio – data delle elezioni amministrative – e quella della decadenza dell’Amministrazione pezzanese, il 20 ottobre scorso.

Guarda anche: http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?id=59057

I Comuni rappresentati alla conferenza stampa di ieri sono invece tutti convinti che il Consorzio sia una bella realtà, effettivamente utile al territorio e – tra l’altro – ora anche prevista in modo prescrittivo dalla nuova Legge “DelRio” di riform(uncol)a delle Autonomie Locali.

Cioè ora tutti i piccoli Comuni dovranno consorziarsi obbligatoriamente, per ragioni di razionalizzazione amministrativa, così come quelli aderenti al Coser hanno fatto volontariamente e con lungimiranza già da molti anni.

Un modo – il Consorzio – per salvaguardare la specificita e identità dei Comuni piccoli e piccolissimi, ma avendo altresì riguardo per le ragioni altrettanto giuste della economicità ed efficienza degli interventi e organizzazione sovra comunale dei servizi.

Ma queste sono cose che non mancheranno occasioni per riprendere, nel senso di approfondire meglio quali siano i valori ed i motivi di una condotta consortile degli Enti Locali territoriali.

***

Il fatto è che nell’Estate scorsa emergono praticamente due candidature alternative alla guida del Coser: quella del neo Sindaco di Costanzana, Oppezzo e quella del neo Sindaco di Pertengo, la Signora Anna Talpo.

Il Presidente “provvisorio” pare che voglia stare in carica finchè non si trova una quadra.

Poi Raffaella Oppezzo fa un passo indietro e si trova una intesa sul nome di Claudio Tambornino.

Ma nel frattempo Pezzana “cade”.

Così tocca al Vice Prefetto Raffaella Attianese, ricoprire la funzione commissariale del Comune ed anche – sempre provvisoriamente – quella di Presidente del Coser.

A questo punto si insinua nella vicenda un’altra istanza.

Vi è chi dice: ma non sarebbe meglio attendere maggio prossimo (2015) finchè non ci siano nuove elezioni a Pezzana e poi rinnovare gli Organi quando sia in carica la nuova Amministrazione?

La cosa non piace a Costanzana, Motta, Caresana, almeno per un motivo: sul nome di Tambornino ormai c’è accordo pieno tra i tre Comuni (che storicamente sono un po’ il “cuore” del Consorzio, senza naturalmente nulla togliere agli altri tre).

Il secondo motivo che tra la gente dei paesi (non nella riunione di ieri, ma è anche questa una realtà) circola è la convinzione che, intanto, ben difficilmente a Pezzana potrà essere ripristinata una Amministrazione Bondesan e così si perderebbe del tempo inutilmente, poiché ad elezioni avvenute il nuovo Sindaco del Paese sarebbe più facilmente sulla linea Tambornino.

Anche se, naturalmente, la parola spetta alle urne e non è raro che entrando Papa in Conclave se ne esca Cardinale.

Insomma, l’Unione Coser non sarà il centro dell’Universo, ma loro ci tengono ed anche i seimila abitanti (dei Comuni rappresentati) che sono nel complesso soddisfatti di come l’Ente lavora e dei servizi che rende ai cittadini.

Tra incudine e martello sta il Commissario Prefettizio alla quale sicuramente (dovendo mandare praticamente avanti una Prefettura, essendo nel frattempo diventata Vice Prefetto Vicario, dopo il pensionamento di Giovanni Icardi) il lavoro non manca e preferirebbe dedicarsi ad altro.

Pare proprio, comunque, che nel mese di febbraio il Coser potrà evere un nuovo Presidente eletto.

I tre Comuni (Caresana, Costanzana, Stroppiana) hanno infatti chiesto, il 9 febbraio scorso, la riunione dell’Assemblea.

Che potrebbe essere convocata a tambur battente.

La cosa più difficile, al momento, è trovare il funzionario (tra i Segretari Comunali) che sia disposto a farne il Segretario supplente.

Perché il Coser in questo momento è anche senza Direttore – Segretario, causa le dimissioni di Paolo Maggi.

Ma infine un Segretario si troverà e la riunione si farà.

E amen.

VercelliOggi.it è e sarà sempre gratuito.

Puoi aiutarci a crescere effettuando una libera donazione nelle modalità seguenti, illustrate cliccando questo link:

http://www.vercellioggi.it/donazioni.asp

Commenta la notizia su https://www.facebook.com/groups/vercellioggi

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CasaleOggi.it
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it
AGENDA - TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI IL SANTO DEL GIORNO BORSA ITALIANA METEO