ARTICOLI DEGLI ULTIMI 3 GIORNI
TUTTI GLI ARTICOLI DI OGGI
METEO.IT
BORSA ITALIANA
IL SANTO DEL GIORNO
23 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Dettaglio News
22/09/2015 - Cigliano e Borgo d'Ale - Società e Costume
MONCRIVELLO - Grande successo al Trompone per il Terzo Raduno di “Motori e Sapori” - LA GALLERY
MONCRIVELLO - Grande successo al Trompone per il Terzo Raduno di “Motori e Sapori” - LA GALLERY
Benedizione dei veicoli

Centinaia di persone hanno partecipato al fine settimana organizzato dai Silenziosi Operai della Croce presso il Santuario del Trompone di Moncrivello, con lo scopo di raccogliere fondi per un nuovo progetto di solidarietà.

Tutto è incominciato sabato 19, quando camion d’epoca, auto, moto, mezzi militari e vespe hanno dato origine a un corteo vintage che ha invaso le vie di Casale e del Monferrato percorrendo le strade che costeggiano le risaie di Trino per giungere al Santuario.

Un’emozione unica poter guidare il proprio mezzo storico in una sfilata così importante. “Una giornata indimenticabile”, dice Renzo Comarella, artigiano arrivato da Valdobbiadene, Treviso. “Ho poche occasioni di usare la mia moto d’epoca, ma quando posso fare un giro, anche se è solo una volta all’anno, provo una gioia grandissima”.

Chi non è riuscito a guidare tutti i propri mezzi è Claudio Marazzato, 69 anni di Borgo Vercelli, titolare dell’omonimo “Gruppo soluzione per l’ambiente” che si è fatto aiutare da alcuni amici: “Qui al Trompone ho portato venticinque mezzi, ma ne possiedo in tutto circa centottanta”.

La sua è una passione che viene da lontano: “I primi autocarri che ho restaurato erano quelli che usavamo in ditta negli anni Sessanta e Settanta.

Pensi che il veicolo più vecchio ha compiuto 100 anni qualche mese fa: è una Fiat 18 Bl del 1915, un autocarro utilizzato nella Prima Guerra Mondiale e che oggi ancora cammina”.

Nel tardo pomeriggio di sabato il corteo vintage ha raggiunto Moncrivello dove la festa è proseguita con la cena texana animata poi dalla “festa western style” con il gruppo Contry Ddf.

Il giorno dopo, dalle 8.30 i mezzi d’epoca sono stati radunati nel parco del Trompone e alle 10 don Giovan Giuseppe Torre, sacerdote dei Silenziosi Operai della Croce, ha celebrato la funzione in Santuario ricordando ai fedeli, durante l’omelia, lo scopo della giornata: “Siamo qui oggi per proseguire l’opera iniziata dal nostro padre fondatore, il beato Novarese, cercando, con l’aiuto di tutti voi, di donare assistenza, solidarietà e accoglienza agli ammalati”.

Obiettivo della raccolta fondi è la realizzazione di un nuovo progetto che si articola in due parti: rendere accessibile e usufruibile l'ampio parco adiacente al Santuario e creare anche un giardino terapeutico per gli ospiti della nuova Rsa "Virgo potens", inaugurata nell’autunno scorso, e della Casa di cura "Mons. Luigi Novarese".

La celebrazione liturgica è stata preceduta dalla Fanfara dei Bersaglieri di Biella che sono entrati nel Santuario della Madonna del Trompone all’inizio della messa, suonando la marcia “Passo di Corsa dei Bersaglieri”. A seguire, don Callisto Ogbonne ha benedetto i veicoli storici.

Dopo il pranzo di solidarietà, il pomeriggio è stato caratterizzato da molte manifestazioni tra cui i giochi medievali realizzati dai Figuranti dei Cantoni del “Palio d’la Vila” di Villareggia, mentre alcuni trattori d’epoca aravano i campi adiacenti alla Casa di cura.

La festa si è conclusa con la grande partecipazione all’esibizione della Scuola di ballo “Dance & Music” di Elena e Christian Bono di Cigliano.

Durante la giornata di domenica è stato anche possibile visitare la mostra sugli Alpini allestita da Paolo Scavarda, 77 anni di Chivasso, del Gruppo Alpini di Cigliano.

Centinaia i veicoli storici presenti in struttura tra camion, auto, moto e trattori.

Il mezzo più antico  una moto Guzzi del 1929, quello più originale una Fiat 500 Monza completamente ridisegnata e modificata dal proprietario Franco Cerva, un'esemplare unico al mondo e regolarmente omologato.

VercelliOggi.it è e sarà sempre gratuito.

Puoi aiutarci a crescere effettuando una libera donazione nelle modalità seguenti,  illustrate cliccando questo link: http://www.vercellioggi.it/donazioni.asp

Commenta la notizia su https://www.facebook.com/groups/vercellioggi


Casale
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it
AGENDA - TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI IL SANTO DEL GIORNO BORSA ITALIANA METEO