ARTICOLI DEGLI ULTIMI 3 GIORNI
TUTTI GLI ARTICOLI DI OGGI
METEO.IT
BORSA ITALIANA
IL SANTO DEL GIORNO
sabato 4 dicembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Dettaglio News
28/08/2021 - Vercelli Città - Cronaca
L'EMPORIO DI VIA PRATI OGGI OFFRE UN TINELLO SEMINUOVO - Ancora conferimenti irregolari di ingombranti - Il posto è sempre quello, il tipo di rifiuto anche: non sono "incivili" - Forse fa comodo crederlo
L'EMPORIO DI VIA PRATI OGGI OFFRE UN TINELLO SEMINUOVO - Ancora conferimenti irregolari di ingombranti - Il posto è sempre quello, il tipo di rifiuto anche: non sono "incivili" - Forse fa comodo crederlo
Vercelli, 28 agosto - A sinistra, Via Trino - A destra, Via Prati

Nessuna sorpresa.

Siamo in Via Prati a Vercelli.

Giovanni Prati, il Vate di Dasindo: nato nell’ordine e nel nitore trentino, che direbbe?!

Il problema è sempre quello.

Spesso Via Prati sembra essere eletta a luogo di conferimento per rifiuti ingombranti.

Non è la prima volta che se ne parla.

E, probabilmente,

non sarà l’ultima.

In Via Prati non si tratta semplicemente di rifiuti domestici conferiti in modo un po’…”garibaldino”.

E’ chiaro ormai da anni che qui converga

l’attività di smaltimento

messa in atto da “operatori” economici dediti allo sgombero di cantine, ai traslochi fai da te.

Prendersela con gli “incivili”, che a Vercelli – sia detto per doverosa chiarezzaintanto non ci sono e, se ci sono, se qualcuno ce n’è, non rappresentano un “aggregato” di popolazione percentualmente più consistente di tutte le altre città, dove, invece, non si vede una carta per terra (per esempio: Casale Monferrato, Novara, Trino, Borgosesia, Gattinara, Varallo Sesia, e via enumerando) non serve a nessuno.

Nemmeno ad Asm, ad Iren, agli amici di Iren ed i servi di Iren.

Perché gli ingombranti che oggi si vedono in Via Prati a Vercelli (sembra un intero tinello, più un frigorifero, forse una cucina abitabile) si vede chiaramente che siano messi lì da persone abituate a portare, di fronte alla vecchia piscina “scolastica”, tutto ciò che rimediano da sgomberi e traslochi.

Probabilmente “fai da te”, per non dire “in nero”, sicchè è importante non restare “tracciati” e, perciò, non li si possono né portare al Centro multiraccolta e, tantomeno, è possibile esporli per il ritiro programmato di Asm spa.

Come, invece e sempre questa mattina, si vede accada pochi metri dopo, in Via Trino.

Qui sono sistemati sul marciapiede alcuni componenti d’arredo, con tanto di numero di prenotazione per il ritiro prossimo e, appunto, programmato, da parte di Asm.

Questa è una procedura regolare; l’altra, no.

E’ chiaro che, in Via Prati, per tanto che si siano potuti esaminare e filmare i vari mobili portati lì, non c’è nessun cartello, nemmeno un biglietto con il numero di prenotazione: proprio come in tutte le altre occasioni in cui si siano dovute mettere a repertorio immagini come queste.

Bene.

Siccome il posto è sempre il solito e – si direbbe – anche il target di “operatori” non sembra variare molto, come mai non si riesce a svolgere un’attività di vigilanza utile a disincentivare il fenomeno?

E, soprattutto: vediamo per quanto tempo staranno lì questi mobili.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI

Casale
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it
AGENDA - TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI IL SANTO DEL GIORNO BORSA ITALIANA METEO