ARTICOLI DEGLI ULTIMI 3 GIORNI
TUTTI GLI ARTICOLI DI OGGI
METEO.IT
BORSA ITALIANA
IL SANTO DEL GIORNO
12 December 2019 | Vai alla Prima Pagina
Dettaglio News
11/08/2019 - Vercelli Città - Enti Locali
DISASTRO RISOTECA, DAL GIUBILO BIPARTISAN DEL 2009, AL "CHE FARE" DI OGGI - Appalto tormentato e tollerato fino alla (misera) fine del 2016 - Ma una soluzione va trovata
DISASTRO RISOTECA, DAL GIUBILO BIPARTISAN DEL 2009, AL "CHE FARE" DI OGGI - Appalto tormentato e tollerato fino alla (misera) fine del 2016 - Ma una soluzione va trovata

Il cantiere era stato consegnato alla Ditta appaltatrice il 17 ottobre 2012.

Il tempo contrattuale per l’esecuzione delle opere, fissato in 207 giorni naturali consecutivi.

Scadenza per il completamento dei lavori, dunque, il 12 maggio 2013.

In quel 12 maggio 2013, invece, non successe nulla.

Le foto di cantiere che corredano l’articolo sono riprese proprio a maggio 2013.



Tutto in alto mare.

Si arriverà al collaudo delle opere (mai del tutto completate) solo il 30 dicembre 2015: due anni e mezzo dopo il termine.

In quella data, dopo avere redatto il verbale, il Collaudatore incaricato – come si può leggere negli Atti, Professionista assolutamente scrupoloso e attento – l’ Ing. Angelo Casalino di Cuneo, può mettere la parola fine a questa storia paradigmatica di un modo di eseguire le Opere Pubbliche che è meglio dimenticare.

Se si può.

Meglio non dimenticare, invece, come siano andate le cose.

Non per ricercare responsabilità di sorta nei comportamenti amministrativi di chicchessia.

Come si vede dagli Atti, la pratica cavalca e scavalla il decennio 2009 – 2019.

***

Ricordare, piuttosto, per tentare di ripartire con un pensiero – se concesso e, ovviamente, “sine nobilitate”, cioè senza rubare il mestiere a nessuno e, insieme al mestiere, le prerogative – sul “che fare” di un compendio di assoluto valore ed interesse.

Tanto assoluto che non interessa a nessuno.

Capita, per le cose che interessano tutti.

Ma andiamo con ordine.

***

GIUBILO BIPARTISAN

PER UN’OPERA DIVERSAMENTE UTILE

 

Non se ne abbia a male il Lettore se, per ricostruire la vicenda della Risoteca, opera pubblica che ha sempre rivaleggiato, quanto a inutilità, con il vicino Museo (poi, per tutti, Mausoleo) dello Sport, sfogliamo le nostre stesse pagine.

Bisogna, infatti, consultare l’ archivio di VercelliOggi.it per trovare la prima notizia, il 13 maggio 2009.

La ritroviamo in alto in questa pagina, prima tra le quattro notizie correlate – altri articoli sullo stesso argomento.

Eravamo on line da gennaio.

***

 

Quando si venne a sapere che la Regione avrebbe co-finanziato il progetto Risoteca con un contributo di 700 mila euro (sui totali 1.400.000 che infine costò l’opera) questa la dichiarazione dei maggiorenti del Pd, alle pagine web di VercelliOggi.it (integrale nel primo degli articoli correlati, quello del 13 maggio 2009):

***

Il contributo finanziario alla realizzazione della Risoteca suscita un commento positivo da parte della Segreteria del Pd, che dirama un comunicato rappresentativo della posizione del Segretario, On.le Luigi Bobba, del Coordinatore cittadino Giorgio Gaietta, del candidato Sindaco Filippo Campisi e del Consigliere regionale Alessandro Bizjiak: " Ancora una volta la Regione Piemonte  - dicono i dirigenti Pd - si dimostra attenta alle esigenze del Vercellese e contribuisce in modo sostanziale alle sue prospettive di sviluppo”.

Si era all’epilogo dell’esperienza di Mercedes Bresso Presidente della Regione Piemonte.

***

Giubilo bipartisan, a tratti difficile persino da trattenere, se si pensa che il successivo 24 agosto (anche questo articolo è linkato in alto), VercelliOggi.it poteva prendere nota di ulteriori dichiarazioni istituzionali:

Il progetto prevede la costruzione di una cucina circolare al piano terra dove verranno montati dei fornelli ai quali avranno l'opportunità di esercitarsi gli chef del futuro e chiunque frequenterà i corsi di formazione.

Secondo i calcoli, si stima che la nuova struttura sarà in grado di attirare dai 25 ai 30 mila visitatori all'anno, mentre il giro d'affari ammonterebbe intorno a un milione e mezzo di euro. Inoltre, una volta messo a regime, offrirà 15 nuovi posti di lavoro. La struttura potrebbe essere operativa entro due anni e sarà presa in gestione da una Fondazione composta dagli enti promotori (Atl, Regione, Comune, ndr)”.

***

Ancora, quando fu necessaria una variazione del Bilancio del Comune di Vercelli, il 16 luglio 2012 (anche questo articolo è ripreso, in alto nella pagina) la delibera passò unanime in Consiglio Comunale.

A favore la maggioranza, astenuto il Pd e tutta l’Opposizione.

Contrari, nessuno.

***

IL TORMENTO DEI LAVORI CHE NON FINISCONO MAI

Ma la serie di atti veramente incresciosi è quella che si può conoscere esaminando il vero e proprio Calvario ripercorso in un cantiere surreale.

Lavori che si interrompono, la Ditta Appaltatrice che formula fino a 31 riserve, penali comminate, proroghe, contestazioni.

***

VercelliOggi.it è in grado di offrire al Lettore, in via esclusiva, il testo integrale del verbale di collaudo.

Tutte le 32 pagine sono riprodotte in jpg al termine dell'articolo.

***

Non è che un breve riassunto di un rapporto tormentato, quello tra Civ e Comune, che si è protratto fino alla fine.

Per lasciare, poi, le cose come abbiamo potuto documentarle con il servizio del successivo 27 giugno 2016: allegato anche questo.

Facile trovare